portale internet  di informazione e promozione delle aziende vinicole italiane

 

 

 

Homepage

 

Al Sana dieci anni di bio Icea
Per il suo decennale l’Istituto Certificazione Etica e Ambientale dà appuntamento al padiglione 22 (stand B5-C16) e, per la cosmesi, al 16 (stand A57-B58). In programma un convegno sul disciplinare Cosmos e uno sulla detergenza eco. Prologo l’8, con la presentazione del Tavolo Italiano per l’Agricoltura Biologica e i Cambiamenti Climatici

BOLOGNA – L’edizione 2010 del Sana, il Salone del naturale in programma alla Fiera di Bologna dal 9 al 12 settembre - coincidente quest’anno con il decennale della nascita dell’Istituto Certificazione Etica e Ambientale - si aprirà per ICEA col raggiungimento di un traguardo: la presenza di un folto numero di aziende controllate, presenti nello spazio dell’Istituto esteso per circa 400 mq. all’inizio del padiglione 22 (stand B5-C16). Le aziende, oltre trenta, provenienti da quasi tutta Italia, esporranno prodotti biologici tipici delle loro regioni: pasta, olio, vino, miele, tartufi, gelato, pesto, verdure e persino la manna, oltre a tantissimi altri prodotti. L’area istituzionale, al centro dello spazio, ospiterà gruppi di lavoro e momenti di aggiornamento, oltre alla presenza di due desk informativi presenziati da personale tecnico pronto a dare risposte sull’agricoltura biologica ad operatori e consumatori.

A ciò si aggiungono i 32 metri quadri dedicati alla cosmesi nel padiglione 16 (stand A57-B58), settore nel quale l’Istituto al Salone promuove due convegni: uno sul disciplinare Cosmos - il disciplinare che definisce e regolamenta il cosmetico biologico, condiviso da tutti i principali certificatori europei - con la presentazione del neo nato marchio Icea-Cosmos (giovedì 9 settembre, ore 10, Sala Melodia, Centro Servizi Blocco B); l’altro sulla detergenza eco (sabato 11 settembre, ore 10, Sala Bolero, Centro Servizi Blocco B).

Al Salone ICEA (www.icea.info) farà promozione anche della rete dei suoi concorsi internazionali nati per promuovere la qualità del biologico nell’olio, nell’itticoltura bio e la pesca sostenibile e nel miele: rispettivamente i Premi Biol, BiolFish e BiolMiel. Il primo, con epicentro in Puglia, viaggia ormai verso la sedicesima edizione, ed è ormai un punto di riferimento mondiale per il settore: basti pensare che nelle ultime edizione ha viaggiato costantemente con una media di 350 extravergini bio provenienti da tutto il mondo. Il secondo ha archiviato due edizioni a Monopoli, a sud di Bari, all’insegna dell’apposito disciplinare ICEA. La Sicilia ha invece ospitato tre edizioni del BiolMiel. Comune denominatore delle tre manifestazioni, la formula: unisce alla sezione concorsuale eventi di studio, gastronomici e culturali. E intanto è allo studio il varo il BiolWine, dedicato al vino bio.

Prologo l’8 settembre, con una doppia iniziativa ICEA: le presentazioni del suo nuovo video istituzionale e del Tavolo italiano su agricoltura biologica e cambiamenti climatici, l’ultima iniziativa promossa dall’Istituto.
Il taglio scelto per il video istituzione è: ICEA raccontata dalle aziende. Una panoramica di esperienze che copre tutti i settori in cui l’Istituto opera, e i relativi servizi. Corredato da immagini di grande effetto e suggestione, il video - “In respect of people and nature” – realizzato dall’agenzia barese Dispoto & Partners sarà presentato in anteprima nel party del decennale, in programma la sera dell’8 settembre alle 18.30 nella sede centrale dell’Istituto, a Bologna, in via Nazario Sauro 2.
Un evento che, preceduto in mattinata dalla presentazione bolognese del Tavolo (Libreria Coop Ambasciatori, ore 10.30) contribuisce a costituire un corposo prologo per l’apertura del Sana 2010.
 

 
   
 

contatti

 

Adesione al portale

   


 
VINI-ITALIA.IT - OLI-ITALIA.IT  TIPICODITALIA.IT - DORMIREINITALIA.COM  ISAPORIDISICILIA.COM ART1.IT D0C.IT - D0CG.IT

partita iva 00732490891

© Art Advertising

NOTE LEGALI

Vini d'Italia Art Advertising non è collegato alle aziende ed ai siti recensiti e non si assume responsabilità sulla veridicità dei dati inseriti