portale internet  di informazione e promozione delle aziende vinicole italiane

 

 
Homepage
indice disciplinari
produttori
elenco aziende

DISCIPLINARI DI PRODUZIONE
EST-EST-EST DI MONTEFIASCONE
D.O.C.

EST-EST-EST DI MONTEFIASCONE
D.O.C.
D.P.R. 3/MAGGIO/1989


Art 1
 La denominazione di origine controllata “Est-Est-Est di Montefiascone” è riservata al vino che risponde alle condizioni ed ai requisiti stabiliti nel presente disciplinare di produzione.

Art 2
 Il vino a DOC “Est-Est-Est di Montefiascone” deve essere ottenuto dalle uve provenienti da vigneti di cui vitigni, nell’ambito aziendale, presentino la seguente composizione :
Trebbiano toscano (Procanico) circa il 65%
Malvasia bianca toscana: circa il 20%
Rossetto (trebbiano giallo): circa il 15%

Art 3
Le uve destinate alla produzione del vino bianco a DOC “Est-Est-Est di Montefiascone” devono essere prodotte nei territori amministrativi dei seguenti comuni: Montefiascone Bolsena San Lorenzo Nuovo Grotte di Castro Gradoli Capodimonte Marta
In provincia di Viterbo
Con l’esclusione in particolare dei terreni di fondo valle molto sciolti o umidi.

Art 4
 Le condizioni ambientali e di coltura dei vigneti destinati alla produzione del vino bianco a DOC “Est-Est-Est di Montefiascone” devono essere quelle tradizionali della zona e comunque atte a conferire alle uve ed al vino derivato le specifiche caratteristiche.
Sono pertanto da considerarsi idonei unicamente i vigneti ubicati in terreni di favorevole giacitura ed esposizione, di origine vulcanica, sciolti o di medio impasto, con poco scheletro, abbastanza ricchi di potassio e sufficientemente provvisti di anidride fosforica.
Il sistema di impianto, le forme di allevamento e di potatura. Devono essere quelli generalmente usati, comunque atti a non modificare le caratteristiche delle uve e del vino.
E’ elusa ogni pratica di forzatura.
La resa massima di uva ammessa per la produzione del vino bianco a DOC “Est-Est-Est di Montefiascone” non deve essere superiore a:
vigneto in coltura specializzata 130,00 quintali/ettaro
vigneto in coltura promiscua 35,00 quintali/ettaro
A tali limiti, anche in annate eccezionalmente favorevoli, la resa dovrà essere riportata attraverso un’accurata cernita delle uve purché la produzione globale non superi del 20% i limiti massimi consentiti.
La resa uva/vino non deve essere superiore al 70%.
Qualora la resa uva/vino superi il limite sopra indicato, l’eccedenza non avrà diritto alla denominazione di origine controllata.
La regione Lazio, con proprio decreto, sentite le organizzazioni di categoria interessate, di anno in anno, prima della vendemmia, tenuto conto delle situazioni ambientali di coltivazione, può stabilire un limite massimo di produzione di uva per ettaro inferiore a quello stabilito dal presente disciplinare di produzione, dandone immediata comunicazione al Ministero per le politiche agricole ed al Comitato per la tutela e la valorizzazione delle denominazioni di origine e delle indicazioni geografiche tipiche dei vini.

Art 5
 Le operazioni di vinificazione devono essere effettuate nell’interno della zona di produzione delle uve delimitata dal precedente art 3.
Tuttavia tenuto conto delle situazioni tradizionali di produzione, è consentito che dette operazioni siano effettuate anche nell’ambito del territorio comunale di Viterbo.
Le uve destinate alla vinificazione devono assicurare al vino un titolo alcolometrico volumico naturale minimo di: 10,00%.
La vinificazione può essere effettuata a macerazione parziale o in bianco.
Le eventuali correzioni devono essere effettuate esclusivamente con mosti o vini derivati da uve prodotte nella zona di produzione delimitata nel precedente art 3 o con mosti concentrati e rettificati alle condizioni stabilite dalle norme comunitarie e nazionali.

Art 6
 Il vino a DOC “Est-Est-Est di Montefiascone” all’atto dell’immissione al consumo deve rispondere alle seguenti caratteristiche:
colore: giallo paglierino più o meno intenso;
limpidezza: brillante;
profumo: fine, caratteristico, leggermente aromatico;
sapore: secco, o abboccato o amabile, sapido, armonico persistente;
titolo alcolometrico volumico totale minimo: 10,50%
zuccheri residui:
tipo secco: massimo 4,00 grammi/litro;
tipo abboccato o amabile: massimo 45,00 grammi/litro;
acidità totale minima: 5,00 per mille;
estratto secco netto: 16,00 grammi/litro;
E’ facoltà del Ministero per le politiche agricole, con proprio decreto, modificare i limiti sopra indicati per l’acidità totale e l’estratto secco netto.

Art 7
 E’ vietato usare, assieme alla denominazione di origine controllata “Est-Est-Est di Montefiascone” qualsiasi qualificazione aggiuntiva, ivi compresi gli aggettivi: extra, fine, scelto, superiore, riserva, selezionato e similari.
Sulle bottiglie o altri recipienti contenenti vino a DOC “Est-Est-Est di Montefiascone” può figurare l’indicazione dell’annata di produzione delle uve, purché veritiera e documentabile.
La DOC “Est-Est-Est di Montefiascone” può essere utilizzata per produrre la tipologia “spumante” ottenuta con presa di spuma per fermentazione naturale di mosti o vini che rispondono alle condizioni previste nel presente disciplinare, seguendo le norme generali di produzione e designazione dei vini spumanti.
Le operazioni di spumantizzazione debbono essere effettuate nell’ambito della zona di vinificazione di cui al precedente art 4.
Le indicazioni relative al contenuto dei zuccheri riduttori secco o asciutto, amabile debbono sempre figurare sull’etichetta.

Art 8
Chiunque produce, vende, pone in vendita o comunque distribuisce per il consumo con la DOC “Est-Est-Est di Montefiascone” vino che non risponde alle condizioni ed ai requisiti stabiliti dal presente disciplinare di produzione è punito a norma dell’art n. 28 del DPR 12/Luglio/1963 n. 930.

 
 
 
 
 
 
 
 
 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Aziende consigliate

         

contatti

 

Adesione al portale

 

aziende  inserite


 
VINI-ITALIA.IT - OLI-ITALIA.IT  TIPICODITALIA.IT - DORMIREINITALIA.COM  ISAPORIDISICILIA.COM ART1.IT D0C.IT - D0CG.IT

partita iva 00732490891

© Art Advertising

NOTE LEGALI

Vini d'Italia Art Advertising non è collegato alle aziende ed ai siti recensiti e non si assume responsabilità sulla veridicità dei dati inseriti